La Via dell’Acqua: le montagne si specchiano

(Azione 6)

La risorsa acqua, in tutte le sue forme e i possibili usi, caratterizza fortemente non soltanto il paesaggio ma anche l’economia dell’Alta Valtellina, dove si ergono maestosi gli invasi e le centrali idroelettriche. Il progetto si sviluppa sul percorso ciclopedonale esistente, lungo il corso dell’Adda e del torrente Viola, unendosi idealmente con il Sentiero dei castelli e la Via dei Terrazzamenti. È prevista la realizzazione di un punto di accoglienza e di presentazione delle tematiche scientifiche e culturali legate all’acqua, localizzato nella zona dei Forni, alle Bocche dell’Adda, da dove si svilupperà un percorso a tema dalla Val Pola alla Val Viola, attraverso Cepina, Bormio e Isolaccia.